Per emergenze contattate il numero 335 6144290.
Seleziona una pagina

Servizi

Chirurgia Facciale

Piccola chirurgia ambulatoriale

(nevi, cisti sebacee, neoformazioni cutanee)

Tossina botulinica

Acido ialuronico

1. Chirurgia facciale in anestesia locale, con tecnica di Mohs e laserterapia

2. Chirurgia plastica ricostruttiva facciale

3. Trattamento chirurgico del basalioma

4. Rimozione chirurgica o laser dei nevi del volto

5. Lifting del volto

6. Correzione del profilo nasale senza bisturi

7. La mastoplastica riduttiva

8. Trattamenti a base di acido ialuronico

9. Trattamento per le occhiaie

10. Teoxane

Servizi

La chirurgia plastica ricostruttiva comprende tutti quegli interventi atti a correggere la forma di alcune parti del corpo, sia per i casi di anomalie anatomiche congenite che per quelle acquisite. Si può quindi intervenire a seguito di traumi, operazioni chirurgiche o malattie, ma anche procedere con la correzione di difetti estetici causati dal fisiologico invecchiamento della persona.

chirurgia facciale a Pavia

 

Il Dottor Mario Merlino è specializzato chirurgia facciale a Pavia per il trattamento chirurgico delle neoplasie del volto. Molte sono le patologie oncologiche che possono colpire la pelle, l’organo più vasto di tutto il corpo, e in genere è proprio la chirurgia la prima risposta al trattamento di questi tumori.

Chirurgia facciale in anestesia locale, con tecnica di Mohs e laserterapia

In alcuni casi è abbastanza eseguire un intervento in anestesia locale per asportare completamente la neoplasia, come curettage ed elettroessicazione, in cui il tumore viene raschiato e l’area viene poi trattata con un ago elettrico che distrugge completamente le cellule tumorali rimaste.

Un’altra tecnica di chirurgia facciale è la chirurgia di Mohs che elimina strati sottilissimi di tessuto che vengono osservati tramite microscopio: se sono presenti cellule tumorali si prosegue asportando un nuovo strato di pelle, altrimenti il trattamento si considera concluso. Infine, la chirurgia laser, utilizzata per vaporizzare le cellule tumorali.

 

Chirurgia plastica ricostruttiva facciale

Il Dottor Mario Merlino esegue interventi tesi alla ricostruzione di porzioni di viso lesionate o danneggiate a seguito di trattamenti di rimozione di tumori del volto. Il chirurgo interviene su ferite difficili come quelle che hanno una scarsa tendenza alla guarigione spontanea e che presentano piaghe da decubito e lesioni ulcerate di varia natura ma anche sulle zone che risultano “svuotate” dopo l’asportazione di neoplasie. A volte è possibile ricorrere alla chirurgia plastica facciale anche per migliorare le condizioni di partenza migliorando l’estetica generale del volto o alcune parti di esso come ad esempio la piramide nasale..

Rimozione del basalioma

 

Il basalioma è un tumore della pelle a malignità locale che si manifesta in persone di età superiore ai 40 anni e in zone generalmente esposte al sole. Questo tipo di neoplasia può essere trattata tramite diatermocoagulazione, fotocoagulazione, laser e crioterapia, ma la tecnica di elezione è la rimozione chirurgica in quanto consente una precisa valutazione istologica della radicalità. Il trattamento deve avvenire quando il basalioma è ancora di dimensioni contenute.

Trattamento chirurgico del basalioma

In alcuni casi è abbastanza eseguire un intervento in anestesia locale per asportare completamente la neoplasia, come curettage ed elettroessicazione, in cui il tumore viene raschiato e l’area viene poi trattata con un ago elettrico che distrugge completamente le cellule tumorali rimaste.

Un’altra tecnica di chirurgia facciale è la chirurgia di Mohs che elimina strati sottilissimi di tessuto che vengono osservati tramite microscopio: se sono presenti cellule tumorali si prosegue asportando un nuovo strato di pelle, altrimenti il trattamento si considera concluso. Infine, la chirurgia laser, utilizzata per vaporizzare le cellule tumorali.

 

Decorso post-operatorio

Il decorso post-operatorio è molto semplice: il dolore presente è molto modesto o comunque controllabile con analgesici. La comparsa di ecchimosi vicino alla zona trattata è da considerarsi normale.Durante la convalescenza è opportuno:

non bagnare la medicazione
non esporsi al sole
non praticare sport o esercizi fisici impegnativi

Prenota una visita di controllo presso gli studi del Dottr Mario Merlino a Pavia, Vigevano e Busto Arsizio.

Rimozione nei del viso

 

La rimozione dei nei (nevi) del viso avviene solo dopo un attento controllo della neoplasia, infatti, non tutti i nei devono essere asportati, alcuni andrebbero solo sottoposti ad un normale controllo periodico. Rivolgersi ad uno specialista nel trattamento delle neoplasie del volto è importante per essere certi di rimuovere il neo nel modo giusto, lasciando il minor segno possibile. Prenotate una visita con il Dottor Mario Merlino presso gli studi di Pavia, Vigevano e Busto Arsizio.

 

Rimozione chirurgica o laser dei nevi del volto

Il trattamento di rimozione dei nevi viene eseguito solo a seguito di un’accurata visita specialistica dermatologica, anche nel caso in cui il neo debba essere rimosso solo per questioni estetiche. Esistono due tipologie di intervento:

  • asportazione tramite bisturi
  • asportazione tramite laserQuest’ultima assicura una minore invasività ma sicuramente non consente di eseguire un esame istologico. La prima, invece, viene eseguita in anestesia locale e dopo un’accurata preparazione dell’area da trattare. Questa viene incisa per rimuovere il neo e poi chiusa tramite sutura con fili riassorbibili e/o non riassorbibili a seconda della zona corporea interessata, in modo tale da ottenere la migliore cicatrizzazione possibile. Esiste poi un tecnica di asportazione chirurgica detta “a shaving”, riservata a quelle lesioni di natura benigna candidate per l’asportazione con laser ma che si vorrebbero esporre comunque ad esame istologico. Questo trattamento viene effettuato in anestesia locale. Il neo verrà asportato in parte e sottoposto ad esame istologico mentre la parte rimasta viene diatermo-coagulato delicatamente finché non guarisce l’abrasione superficiale.

In tutti e tre i trattamenti (asportazione con laser, chirurgica e a shaving) il tempo di guarigione varia da un minimo di 7 ad un massimo di 15 giorni.

rinoplastica_senza_operazione

Rinoplastica non chirurgica

Questa tipologia di trattamento può essere eseguita su pazienti con naso di dimensioni corrette e in presenza di limitati difetti. È quindi indicata in casi come:

  • naso insellato o leggermente storto;
  • punta in basso;
  • presenza di leggero gibbo.

La rinoplastica non chirurgica non consente, invece, di effettuare interventi di tipo riduttivo.

Il trattamento viene eseguito con l’utilizzo di filler a base di acido ialuronico, la sostanza maggiormente impiegata per interventi di questo tipo. Il risultato è immediato: questo permette al paziente di decidere, anche durante il trattamento (che dura in genere pochi minuti), quando si è raggiunto l’esito desiderato.

Al termine della seduta non saranno presenti gonfiori né lividi. La rinoplastica non chirurgica assicura un’ottima integrazione della sostanza con i tessuti, oltre che totale assenza di reazioni infiammatorie e infezioni.

mastoplastica_riduttiva

mastoplastica riduttiva

Un seno molto sviluppato e/o cadente (ipertrofia/ptosi mammaria), dipende solitamente da fattori genetici, dalla recettività ormonale del tessuto mammario o dall’eccessivo aumento di peso.Nei casi più seri (ipertrofie severe o gigantomastia), uno sviluppo eccessivo del seno e dello strato adiposo può provocare una crescita considerevole: la singola mammella può anche superare i 4 kg di peso. Mammelle troppo pesanti possono essere causa di affaticamento e di problemi di postura dovuti all’incurvamento della colonna cervico-toracica. Inoltre, possono causare dolori lombari, problemi respiratori e anche dermatiti e ulcerazioni della pelle.

 Le operazioni di mastoplastica riduttiva a Varese e Pavia del dott. Merlino hanno lo scopo di ridurre il volume dei seni rendendoli più armoniosi e di mettere fine ai disagi psicologici e quotidiani provocati da un seno eccessivo o sproporzionato. L’intervento di riduzione del seno si svolge in anestesia totale e consiste nell’asportazione dell’eccesso di cute, ghiandola e tessuto adiposo. Infine, viene riposizionato il complesso areola-capezzolo più in alto e, se necessario, viene ridotto il diametro delle areole.

Rinoplastica non chirurgica

Questa tipologia di trattamento può essere eseguita su pazienti con naso di dimensioni corrette e in presenza di limitati difetti. È quindi indicata in casi come:

  • naso insellato o leggermente storto;
  • punta in basso;
  • presenza di leggero gibbo.

La rinoplastica non chirurgica non consente, invece, di effettuare interventi di tipo riduttivo.

Il trattamento viene eseguito con l’utilizzo di filler a base di acido ialuronico, la sostanza maggiormente impiegata per interventi di questo tipo. Il risultato è immediato: questo permette al paziente di decidere, anche durante il trattamento (che dura in genere pochi minuti), quando si è raggiunto l’esito desiderato.

Al termine della seduta non saranno presenti gonfiori né lividi. La rinoplastica non chirurgica assicura un’ottima integrazione della sostanza con i tessuti, oltre che totale assenza di reazioni infiammatorie e infezioni.

Lifting correttivo del volto a Pavia e in provincia di Varese

 

Presso gli studi di Pavia, Vigevano e Busto Arsizio, il dottor Merlino esegue trattamenti per il ringiovanimento della pelle del viso con filler a base di acido ialuronico o botox. Queste sostanze vengono iniettate in piccolissime quantità nelle zone da trattare con un ago molto sottile.

Fra le tecniche di medicina estetica più utilizzate per contrastare i segni del tempo, il filler viso è la migliore alternativa, da preferirsi, in alcuni casi specifici, alla chirurgia plastica. Si tratta di un intervento ambulatoriale indolore e non invasivo che non comporta rischi né effetti collaterali. Raramente, dopo il trattamento viene consigliata l’applicazione di una pomata leggermente anestetica.

Il dottor Merlino di Pavia, specializzato in chirurgia plastica e costruttiva, utilizza anche la rinoplastica con filler, metodo non invasivo per il rimodellamento estetico del naso. A differenza di una rinoplastica chirurgica, è un trattamento di medicina estetica ambulatoriale ben tollerato e sicuro, che non implica complicazioni postoperatorie. Questa tecnica consiste in una serie di microiniezioni di acido ialuronico nel naso, per correggerne inestetismi come la “gobba” oppure per sollevare il naso all’insù o per correggere vuoti anomali causati da una rinoplastica non riuscita.

Contattaci